Nitrox: dubbi, domande e approfondimenti

Questo spazio è dedicato a tutti coloro i quali hanno deciso saggiamente di partecipare al corso nitrox 2012.
Un angolo dove ci possiamo confrontare, esporre dubbi, fare domande e scabiare opinioni.
E' praticamente impossibile che tutto sia chiaro e quindi vi aspetiamo qui e ricordate che, come sempre, la condivisione è un grande momento di crescita per tutti.

tags:

Commenti

Ritratto di Dario

Esiste l'ean100?
se esiste che cos'è?

L'EAN100 e' un'idea.... Un miraggio irraggiungibile.... Una chimera.... Un desiderio... 

Ritratto di rob60mil

Provo ad applicare quanto ci siamo detti:
100% Ossigeno, quindi ossigeno puro... quindi l'ARO?
Ciao!

Ritratto di Dario

Giusto roby, parliamo di ossigeno puro.

Ma quindi... Stiamo ancora parlando di nitrox??

Aro invece é un sistema chiuso che impiega l'pssigeno puro, ma non è l'unico.
possiamo usare un sistema ara tradizionale , purchè ossigeno compatibile, con ossigeno puro.

Ritratto di rob60mil

Se è una domanda che merita una risposta, essendo il Nitrox una miscela, mi vien proprio da dire NO...

Ritratto di rob60mil

... credo proprio di essermi espresso in maniera poco garbata... nelle mie intenzioni volevo dire "se la risposta non è implicita nella domanda e serve specificare il perché"... per le prossime occasioni vedrò di essere più moderato.
Ciao!

Ritratto di Dario

Questo posto me lo immagino così:
tavolone di legno massello, panche e poltrone comode, boccali di birra fresca mezzi pieni.

Non c'è bisogno di entrare in punta di piedi e con i guanti di seta...

Qui si va al sodo e ci si confronta, tra pacche sulle spalle, risate e qualche presa in giro!!

Andando al SODO:
ESATTO... ben lì volevamo arrivare... capire se era arrivato il concetto di miscela.

MITIKO ROBY!!
a parte il mio compiacimento, hai vinto.... NIENTEEEEEE!!

Ritratto di Carlo

Ma visto il gruppone vedo meglio un bel salame, un cesto di pane pugliese e un paio di damigiane di buon rosso!!!

Ritratto di rob60mil

... sarei meno sicuro della risposta: birra o vino?
Per non sbagliare, facciamo una sera birra e una vino? Rosso naturalmente anche per me...
A presto, ciao!

Ritratto di Dario

Uno di voi mi ha chiesto se è possibile utilizzare le formule dell'ead per determinare la curva di sicurezza di una miscela de ossigenata... Ad esempio un ean 19.

Non solo vi giro la domanda...

Ma vi chiedo anche: ha senso pensare di utilizzare un ean19?

È un'assurdità, oppoure possiamo pensare a circostanze in cui sarebbe utile?

Meditate gente... Meditate!

Ritratto di rob60mil

Senza ragionarci troppo, pensando a tutto quello che ci siamo detti negli incontri sulle miscele iperossigenate, il primo istinto mi porta a dire che una miscela deossigenata/iperazotata è un controsenso ai fini della subacquea: non mi sembra proprio una miscela che porti vantaggi ma solo svantaggi essendo sì l’azoto una componente dell'aria che respiriamo ma sicuramente di difficile gestione per il nostro organismo a pressioni diverse da quelle a livello del mare.
Mi immagino più affaticamento dopo l’immersione, maggiori tempi di attesa tra due o più immersioni consecutive, aumento del periodo di no-fly, aumento dei tempi di decompressione, maggiori possibilità di incorrere in MDD… altro?
Io solo per questi motivi non mi porrei la domanda se posso calcolare una curva di sicurezza! Mi sbaglio?
Per curiosità ho provato il calcolo con la T di Dalton: con 1,4 la pressione parziale massima sopportabile e 0,19 la frazione di ossigeno della miscela, ottengo una pressione totale di circa 7,4 atm corrispondenti ad una profondità massima di fondo di 64 metri. Credo sfori i limiti delle immersioni non agonistiche, sicuramente i limiti che mi sono posto io!
Forse questa miscela si può pensare di utilizzarla per raggiungere profondità esagerate con un profilo di risalita che preveda non so quante tappe e quali tempi di decompressione?
A lunedì, ciao!

Ritratto di Dario

Bravissimo Roby,
la disamina è completa e corretta.

Ricorda solo che comunque la subacquea non è solo quella che conosciamo noi.
Esiste una subacqua non ricreativa... tecnica, speleologia, lavori di manutenzione, recupero, soccorso ecc....

in questi casi miscele de ossigenate esistono e vengono utilizzate.
Se avete sentito parlare di trimix...

Giustissima comunque la tua osservazione: usciamo dal nostro contesto e dai nostri scopi.
Comunque, sei arrivato al punto: meno ossigeno = più profondità massima.

A stsera!!